I nostri docenti, alcuni tra i migliori professionisti del settore, attori, cantanti, danzatori, casting director sanno molto bene cosa serve per imparare e realizzare una scelta professionale. Starà all’allievo sfruttare al massimo questa opportunità e trarre il massimo da tutto quello che noi possiamo offrirti.

Andrea Maia

  • Andrea Maia
    (Fondatore e Direzione Artistica Teatro Golden, Live Performance, Rec. in video)

    Andrea Maia è il Fondatore e Direttore Artistico del Teatro Golden e GoldenStar Academy, il nuovo Centro di Produzione e Formazione per i mestieri dello spettacolo inaugurato nel Dicembre del 2009 a Roma. Andrea Maia, inizia il percorso nel mondo Cinematografico e Televisivo nel settore regia e come sceneggiatore, lavorando in importanti progetti con professionisti di fama internazionale come Vittorio Storaro, Ennio Morricone, Luigi Bazzoni. Fondamentale, per la sua formazione professionale, è stata l’esperienza sviluppata per oltre 8 anni (1987-1995) nel settore del Documentario storico partecipando alla realizzazione dell’importante progetto multimediale Roma Imago Urbis (15 Film, co-produzione TWF-Rai-Poligrafico dello Stato). Per la Fiction italiana ha partecipato alla realizzazione come aiuto regista e sceneggiatore delle serie televisive degli anni ’90 (La dottoressa Giò prod. Sphere, Senza Famiglia, Uno di Noi prod. Lux Vide). Significativo l’impegno nel campo degli Eventi Culturali, infatti di grande successo è stata la realizzazione di importanti Mostre a Palazzo Venezia di Roma, dal 1995 al 1997 (EBLA, Caravaggio, Tiziano, San Filippo Neri) e all’Accademia Valentino (Il mistero della Fanciulla). Nel campo formativo universitario ha insegnato alla Pontificia Università Gregoriana di Roma tenendo, da Docente, il corso di Scrittura e Realizzazione del Documentario Religioso (1999/2005). Per il Teatro è stato grande l’impegno nella realizzazione di importanti spettacoli per i maggiori Teatri Italiani nel campo del Musical e della Commedia Musicale co-producendo con il Teatro Sistina spettacoli di grande successo come Vacanze Romane (Massimo Ghini e Serena Autieri), CHICAGO (Luca Barbareschi, Maria Laura Baccarini, Lorenza Mario, Laura Ruocco), Evviva (Enrico Brignano), Rugantino (Michele La Ginestra, Fiorella Rubino, Maurizio Mattioli), Se il Tempo Fosse un Gambero (Max Giusti, Roberta Lanfranchi), Geronimo Stilton Super Show, Il letto Ovale (Maurizio Micheli e Barbara D’Urso). Ha co-prodotto, per la regia di Gigi Proietti, The Full Monty andato in scena al Teatro Brancaccio di Roma e nei più importanti teatri italiani.

    Nel 2009 fonda il Teatro Golden e la sua Academy, un progetto che ambisce a creare un punto di riferimento per gli artisti, un luogo dove poter sviluppare progetti e realizzarli rapidamente in un’atmosfera propositiva ed entusiasmante. Dal Golden, infatti, è iniziata una serie di produzioni di alto gradimento come: La Casa di Famiglia (Sergio Fiorentini, Roberto Ciufoli, Antonio Petrocelli, Laura Ruocco), L’Avvocato del Duce (Massimo Venturiello e Andrea Tidona), Uomini sull’orlo di una crisi di nervi (Natalie Caldonazzo, Roberto Ciufoli), Stasera a Casa Rossi (Riccardo Rossi), Finchè Giudice non ci Separi (Salvatore Marino, Natalie Caldonazzo, Giancarlo Ratti, Roberto Brunetti, Paolo Ricca), Terapia Terapia (Gianni Ferreri, Daniela Morozzi, Roberto Nobile) e tante altre produzioni musicali e per i giovani. E nel 2013 si continua con nuove commedie per il teatro e con lo sviluppo di progetti televisivi e di audiovisivi.

  • ANDREA MAIA
    Fondatore e Direzione Artistica

    Laura Ruocco

  • Laura Ruocco

    (Direzione Didattica – Teatro Musicale)

    Si diploma in danza classica con il metodo della Royal Academy of Dancing di Londra; studia danza jazz, canto e recitazione e nel 1987 viene scritturata nella Compagnia Jazz Ballet di Adriana Cava (Teatro Nuovo di Torino) nella quale collabora tuttora in veste di ospite. Nel 1990 inizia la collaborazione con Andrè De La Roche in qualità di assistente coreografa, didattica e partner artistica e  proprio con lui è protagonista di varie trasmissioni televisive per i canali nazionali. Nel 1993 Pippo Baudo la vuole accanto a sé, come soubrette, nella trasmissione “LA FESTA DELL’ESTATE” in cui viene notata da Pietro Garinei che la scrittura per le sue commedie musicali: ”MA PER FORTUNA C’E’ LA MUSICA” e “BOBBY SA TUTTO”, accanto a Johnny Dorelli. Successivamente è Claudine nel musical “CAN-CAN” diretta da Gino Landi. Nel cinema Laura è accanto a Fabio Fazio e Claudio Bisio nel film “UN GIORNO FORTUNATO” di M. Martelli. Nell’estate del 1999 debutta nell’operetta all’interno del Festival Internazionale di Trieste, interpretando Wanda in “ROSE MARIE”, con la regia di Ivan Stefanutti e la direzione d’orchestra di G. Gruber. Diretta dal maestro Gianni Ferrio, incide un remake di “MY HEART BELONGS TO DADDY” di C. Porter per un assolo firmato dal celebre Matt Mattox e presentato al festival di Vignale Danza. La stagione 2000/01 vede Laura impegnata come soubrette per le reti satellitari di STREAM e aiuto coreografa e aiuto regista nell’allestimento del musical “IL MAGO DI OZ” diretto da Filippo Crivelli. E’ l’interprete delle candid camera della prima edizione del programma “CHI HA INCASTRATO PETER PAN ?” condotto da Paolo Bonolis ed è sugli schermi televisivi all’interno delle nuove puntate di “CASA VIANELLO”. Nel 2002 Laura è in teatro con l’opera “L’ISOLA DEL TESORO”, nel ruolo della Polena (cantato, recitato e danzato), scritto da Giuseppe Manfridi, con  musiche di Antonio Di Pofi, regia di L. De Fusco, prodotto dal Teatro Stabile del Veneto. Nell’ottobre 2002 è protagonista al Teatro dell’Opera di Roma, di “ROMANZA”, opera di Sergio Rendine, diretta da Will Hummurg, con la regia di Franco Ripa di Meana. Dicembre 2002 segna l’inizio di una tournée teatrale di grande successo che vede Laura protagonista, insieme ad Antonello Angiolillo, Sabrina Marciano e Fabrizio Paganini, dello spettacolo “TUTTO FA… BRODWAY”, prodotto dal Teatro Sistina di Roma con la regia di Pietro Garinei. E’ suo anche il ruolo di Tersicore in “ORFEO ALL’INFERNO” all’interno del Festival Internazionale dell’Operetta di Trieste, nel luglio 2003. Nella stagione 2003/05 interpreta il ruolo di Maria, la protagonista del musical “METROPOLIS”, ispirato al film di F. Lang, con debutto a Torino e poi in tour nazionale, con le coreografie di Adriana Cava e le scene, costumi e regia di Ivan Stefanutti. Contemporaneamente viene scelta per il ruolo di Hunyak nella versione italiana di “CHICAGO” con la regia di Scott Faris e le coreografie di Gary Christ. Protagonista, insieme al Quartetto G, dello spettacolo musicale “IN BOCCA AL LUPO!”, ispirato al celebre fumetto scritto da Silver e A&A Fornari, con la partecipazione di Lupo Alberto in scena da febbraio 2006 a febbraio 2007. Sempre nella stagione 2006\07 è accanto a Marco Columbro, Enzo Garinei e Chiara Noschese nello spettacolo musicale “TOOTSIE- IL GIOCO DELL’AMBIGUITA”per la regia di Maurizio Nichetti che la vuole anche nel ruolo di Ethel nel  “IL PAESE DEI CAMPANELLI” di cui  Nichetti firma la regia per il  Festival dell’ Operetta di Trieste a luglio 2007. Ancora accanto ad Enrico Montesano in “STASERA CHE SERA 2” diretta dallo stesso attore romano e poi ancora Ethel per l’Arena di Verona. Protagonista della CASA DI FAMIGLIA per la regia di A. Fornari prodotto e in scena presso il Teatro Golden stagione 2011\12 e nella stagione successiva de “IL PRETE E IL BANDITO” per la regia dello stesso Fornari. Recentemente ha terminato le riprese della serie tv “QUINTE” diretta da Giorgio Capitani. Dal 2014 è alla conduzione di Zelig Lab a Roma. Nella prossima stagione 2016\17 sarà in tour nazionale con lo spettacolo “FINCHE’ GIUDICE NON CI SEPARI” con cui è stata in scena come protagonista femminile nella stagione 2015\16. Docente di Teatro Musicale, dal 2009 è Direttrice Didattica del Teatro Golden di Roma e dal 2004 ha la direzione artistica dell’Accademia del Musical di Ravenna.

  • LAURA RUOCCO
    Direzione Didattica

    Barbara Pieruccetti

  • Barbara Pieruccetti
    (Recitazione – Rec.in versi)

    Diplomata a pieni titoli alla storica “Bottega Teatrale” diretta dal maestro del teatro italiano Vittorio Gassman, inizia una carriera che spazia dal teatro più classico, come “Le troiane” di Euripide col teatro Popolare di Roma, a Pirandello nell’“Enrico IV” con Mariano Rigillo, a Dante e D’Annunziosotto la direzione del grande Giorgio Albertazzi, di cui diverrà presto stretta collaboratrice in numerosi stage, iniziando così una solida carriera didattica che prosegue tuttora. Grazie al felicissimo orecchio verso lingue e sonorità dialettali, viene scelta dal Maestro napoletano Roberto De Simone e, dopo aver superato la sfida col dialetto milanese a fianco di Piero Mazzarella (uno dei maggiori esponenti del nostro teatro dialettale, e non solo), inizia ad “imperversare” anche nel teatro partenopeo accanto a Vincenzo Salemme, Carlo Giuffrè, Sergio Solli, Gigi Savoia, fino ad essere scelta dal registaGiuseppe Patroni Griffi per l’allestimento di “Napoli Milionaria”. Rimanendo in territorio “meridionale”, affianca Pino Caruso in un testo sulla vita di Giacomo Puccini. Seguono numerose altre esperienze, tra cui il musical “Tootsie” accanto a Marco Columbro, Enzo Garinei e Chiara Noschese per la regia di Maurizio Nichetti, ed il più recente “I casi sono due” di A. Curcio con Sergio Solli, a riprova dell’ecletticità di Barbara, che anni prima aveva affrontato “L’opera da tre soldi” diretta da Tato Russo in occasione della riapertura del Teatro Bellini di Napoli. Parallelamente partecipa a diverse produzioni televisive, come “Caro Maestro”,“Un medico in famiglia”, “Carabinieri 5”,“Un posto al sole”,“Ugo” sitcom con Marco Columbro e Barbara D’Urso. Nel corso degli anni cura diverse regie, mettendo in scena tra gli altri testi di Dario Fo e Vincenzo Salemme. Dal 2009 è insegnante di recitazione e recitazione in versi della GoldenStar Academy per la quale ha curato la regia di tutti gli spettacoli di fine anno messi in scena.

  • BARBARA PIERUCCETTI
    Recitazione

    Morena Rastelli

  • Morena Rastelli
    (Storia del Teatro)

    Si laurea con lode in Letteratura Teatrale Italiana all’Università La Sapienza di Roma nel 1999, relatore prof.ssa Franca Angelini. Si diploma Attrice di prosa nel 2002 alla Scuola di Teatro di Bologna Alessandra Galante Garrone, metodo Lecoq, dove studia improvvisazione, recitazione, dizione, canto corale, danza contemporanea, clownerie, acrobatica, con Alessandra Galante Garrone, Alessandra Frabetti, Claudia Busi, Lorenzo Salveti, Vittorio Franceschi, Pierre Byland, Monica Casadei, Asfodelo Marchesini, Renata Palminiello. Nel 2003 Frequenta il Corso perfezionamento per attori al Teatrodue Parma, e sempre a Parma è attrice ne Le due Zittelle regia Elisabetta Pozzi. Affianca alla prosa il teatro d’immagine e di strada: collabora in Italia e in Polonia con Michal Znanieckij e Sandra Enel; partecipa al progetto europeo Babelé, regia Ivano Marescotti e Renata Palminiello. E’ a Dubai con la compagnia L’Oblò dell’Oblio in spettacolo su trampoli. Con la compagnia di Commedia dell’Arte Teatrovivo di Ravenna recita nello spettacolo La Melacotogna di Cristiano Roccamo. E’attrice e mimo nel Lenz di Henning Brockhaus a Macerata. A Roma è in scena con Spogliarello di Dino Buzzati per la regia di Aurelio Levante, e con Disguidi e con Diverbio di RenatoCapitani. Debutta nella regia in La Chiave dell’Ascensore di Agota Kristof a Torino dove è anche attrice, e in Come preparare un uovo sodo di Ionesco al Teatro Flaiano di Roma. Regista e interprete nel 2014 in Delirio a due di Ionesco al Roma Fringe Festival. Nel 2015 interpreta il ruolo di M in Crave di Sarah Kane al Napoli Teatro Festival, per la regia di Pierpaolo Sepe, regista con cui continua a collaborare su diversi progetti. Nel 2016 incontra la compagnia Punta Corsara con cui collabora recitando in Io, mia moglie e il miracolo , testo e regia di GianniVastarella. In Tv è su Rai3 nella docufiction Amore Criminale 2015-16. E’ protagonista di puntata per La Nuova Squadra 3 e Provaci ancora Prof 4. Nel 2013 è attrice protagonista del video musicale Pornografia degli Stanley Rubik. In Radio interpreta personaggi per Faccia a faccia improbabili alla Radio Vaticana. E’ autrice e conduttrice radiofonica presso Deliradio, in La Mora Parlante. Nel 2002 è tutor allievi negli spettacoli di Michal Znanieckij, e nel 2003 con gli allievi del Teatro Stabile di Torino per il Don Chisciotte di Henning Brockhaus. Dal 2007 tiene laboratori teatrali presso la scuola dell’infanzia in collaborazione con l’Ass. Cult. La Bottega Fantastica in Roma, ed è Actor Coach per l’agenzia di attori Sunset Boulevard di Roma. Dal 2013 conduce laboratori amatoriali per adulti in diverse strutture. Dal 2011 collabora come insegnante nei corsi professionali per attori alla Academy Teatro Golden di Roma.

  • MORENA RASTELLI
    Dizione e Recitazione

    Fabrizia Di Francesco

  • FABRIZIA DI FRANCESCO

    Attrice abruzzese formata alla scuola Spazio Tre di Teramo, diretta dal regista Silvio Araclio, da più di vent’anni gestisce scuole di teatro prima a Teramo (Spazio Tre dal 1994 al 2006), poi a Padova (Teatro de Linutile fino al 2011) e da sei anni a Roma (T.R.A.M. Teatro – Teatro Ragazzi Attori in Movimento).

    Oltre alla scuola per ragazzi e adulti, della quale è direttore artistico e insegnante, produce spettacoli teatrali rivolti ai più giovani e svolge attività di didattica teatrale anche in scuole e teatri.

    Conduce corsi di fonetica e dizione italiana rivolti a formatori, professionisti e aziende.

  • FABRIZIA DI FRANCESCO
    Dizione

    Annalisa Picconi

  • Annalisa Picconi
    (Dizione – Public speaking – Rec. individuale e su app.)

    Diplomata presso Accademia Nazionale d’arte Drammatica Silvio D’Amico – Roma in qualità di attrice, consegue il IV Anno di perfezionamento sul linguaggio metastasiano e il recitar cantando in collaborazione con l’E.T.I. Diploma di II livello biennale in pedagogia e didattica del Teatro, (Acc. S. D’Amico 2003/2005), con votazione finale 110/110, argomento della tesi: “La potenzialità estensiva della parola di Marinetti e la sua funzione evocatrice di immagini”. Laureata in “Lettere moderne” (Storia del Teatro e dello Spettacolo), con il Prof. Mariti, relatrice Angela Paladini, correlatrice E. Tamburini, presso l’Università “La Sapienza” di Roma,(2002), con la tesi sperimentale intitolata: “Il Goldoni di Squarzina”. I suoi seminari di perfezionamento sono stati con: Nikolay Karpov. in bio-meccanica; Enzo Sulini sul METODO STRASBERG; con Angelo Corti in COMMEDIA DELL’ARTE; con Marise Flash e Marta Ferri.in MIMO; con Riccardo Donna, Stefano Reali, Loredana Scaramella e Stefano Sudriè in AUDITION. Corso annuale di specializzazione post-laurea in “competenze testuali letterarie per il giornalismo, l’editoria e la comunicazione” presso l’Università degli Studi Roma Tre. Ha lavorato per due anni come relatrice delle nuove edizioni, poesia e narrativa, della casa Editrice Il Filo, Roma, per la quale ha pubblicato articoli di letteratura, poesia e teatro sull’omonima rivista trimestrale. In qualità di docente ha lavorato nel 2004/2005 e 2005/2006 come assistente di cattedra, al I anno di recitazione, dell’Accademia Nazionale D’Arte Drammatica S. D’Amico. Ha collaborato come “tutor” della Scuola Media inferiore “V. Bellini” di Roma, nell’ambito di un progetto per le scuole in collaborazione col Comune di Roma, a.s. 2003/2004, intitolato “Inconsupertrafra.” ed è stata docente di storia del teatro e drammaturgia, nell’ambito del corso di scrittura creativa organizzato dal Filo, casa ed. presso la Rufa, libera Accademia delle Belle Arti, Roma. Dal 2009 e’ docente di dizione/fonazione, storia del teatro e improvvisazione del corso di formazione professionale per l’attore presso il Teatro Golden di Roma. Ha collaborato con il giornale on line www.recensito.net, ha curato una rubrica di storia del teatro sul giornale cartaceo e on-line www.cittamese.com ed attualmente scrive come critico teatrale sul giornale www.ilgrido.org. Al cinema è stata interprete dei film di U.Chiti “La Seconda Moglie” e di M.Spano “Marciando nel buio”. In televisione ha preso parte ad “Incantesimo 7”, “Una lunga notte”, “Dopo la tempesta ”, “Appuntamento con la poesia”. Vincitrice nel 2002 del concorso teatrale femminile “La parola e il gesto”, Imola, per l’eleganza, l’equilibrio e la delicatezza dell’interpretazione, (autrice dell’adattamento del brano vincente, “Il discorso sulla felicità” di Emile Breteuil contessa Dù Chatelet). E’ conduttrice radiofonica della trasmissione su NUOVA SPAZIO RADIO , intitolata “LA LUNA E I FALO’ ”. Ma la sua principale attività rimane il teatro per il quale ha interpretato tantissimi testi tra i quali: “Dedicato a Giulia” con Piera degli Esposti testo e regia D. Maraini; “Lettere d’amore” testo Dacia Maraini e regia Roberto Agostini; “Scarti nobili” testo e regia Roberto Agostini; “Il respiro leggero dell’Abruzzo”; “Paspartu, 100 attori per una jam session” regia Max Bruno e Sergio Zecca; “Ritorno al deserto” con la regia di Mamadou Dioumè, “La Guerra” di C. Goldoni con la regia di Luigi Squarzina.

  • ANNALISA PICCONI
    Dizione

    Edoardo Scatà

  • Edoardo Scatà
    (Recitazione in video)

    Laureato in Lettere e Storia del Cinema alla Ca’ Foscari di Venezia è Direttore Casting per le maggiori produzioni italiane di fiction e lunghe serialità per i ruoli da protagonista. E’anche docente di recitazione cine televisiva presso nei master universitari e nei corsi annuali come la Luiss Writing School, (sezione creativa Roberto Cotroneo) oppure il Conservatorio Teatrale e dal 2009 è docente presso la Academy del teatro Golden all’interno del corso di Formazione Professionale per Attori. E’ stato Direttore Casting per la D. A. P, la TITANUS e la GRUNDY ITALIA. Tra i lavori più importanti molte lunghe edizioni della serie di “INCANTESIMO” (140 puntate) edizione numero 6, numero 7 e 8 insieme a Jenny Tamburi e tra gli ultimi lavori il cast di “Betty la Brutta” per la Grundy Italia. Numerose le pubblicita’ televisive. Dai 20 ai 30 anni è stato ex attore di teatro seguendo per un anno la scuola di Gigi Proietti e lavorando poi fin da giovanissimo in numerosi spettacoli accanto a nomi come Alida Valli, Aldo Trionfo, Luca Ronconi in “Strano Interludio” e “Gli ultimi giorni dell’umanità”, “Madre coraggio” di Brecht con Calenda e Piera degli Espositi, Denis Marleau, in un edizione in lingua francese di Roberto Zucco di Koltes , Maselli, Dino Risi, Franco Giraldi, Luigi Perelli, per dirne alcuni. Ha poi lasciato definitivamente le scene nel 1995 per dedicarsi sia all’attività dell’insegnamento della recitazione che alla direzione di casting cinetelevisivi.

  • EDOARDO SCATÀ
    Recitazione in video

    EMMA LO BIANCO

  • EMMA LO BIANCO

    Emma e’ un’attrice professionista, coach di recitazione, doppiatrice e cantautrice di madrelingua inglese, nata e cresciuta a Londra. Ha studiato al Central School of Speech and drama e Birmingham School of Acting, ed e’ inoltre membro dell’Actors Centre di Londra. Ha iniziato gli studi di Meisner nel 2007 con Kate Maravan a Londra, ed ora ha deciso di dividere il suo tempo tra Roma e Londra. Negli ultimi due anni ha vissuto a New York dove ha approfondito i suoi studi di Meisner. Durante la carriera di attrice ha lavorato con noti registi inglesi, Americani e Italiani, sia per progetti televisivi che cinematografici tra i quali Christian Duguay, Fariborz Kamkari e Francesco Patierno. (Il film di Fariborz Kamkari di cui lei ha preso parte e’ andato al New York film Festival). Ha collaborato con artisti internazionali (Christopher Lambert, Kevin Spacey, Patrick Dempsey) inoltre Claudio Bisio, Lillo e Greg, Diego Abatantuono, Alessandro Borghi.Nel mondo del doppiaggio ha lavorato con molti registi fra i quali Roberto Faenza e Giuseppe Tornatore, ha cantato come solista in uno spot di Paolo Sorrentino. È stata la voce del Motorola UK e del navigatore per BMW e Mini.Emma e’ tornata da New York per collaborare nella serie TV per Sky, “Devils”. Ha collaborato con il regista Nick Hurran, di Sherlock Holmes.Ora divide il suo tempo come attrice in TV e cinema, e doppiatrice (film dall’italiano all’inglese); scrive canzoni e si dedica all’insegnamento di recitazione in inglese per il corso professionale all’accademia Teatro Golden e insegna un workshop “Acting In English” le domeniche.

  • EMMA LO BIANCO
    Acting in English

    Daniela Marra

  • Daniela Marra

    (Recitazione Cinematografica)

    Nasce a Reggio Calabria e sin dall’adolescenza s’interessa al teatro e ben presto la passione per la recitazione la porta alla frequentazione della prestigiosa Scuola del Teatro Stabile di Torino, fondata da Luca Ronconi e diretta da Mauro Avogadro 2009; tra i suoi docenti Marise Flach, Franca Nuti, Nikolaj Karpov, Carmelo Rifici, Daniele Salvo, Emma Dante, Maria Consagra, Alessio Maria Romano, Michela Lucenti, Bruno De Franceschi, Francesca Della Monica.
Appena terminati gli studi teatrali inizia, però a recitare davanti alla macchina da presa entrando a far parte del cast della serie tv Rai Fuoriclasse, al fianco di Luciana Littizzetto per la regia di Riccardo Donna, il suo percorso professionale nella seriali televisiva continua poi con Baciamo le mani – Palermo New York 1958, regia di Eros Puglielli,Le mani dentro la città, regia di Alessandro Angelini (2014),Squadra antimafia – Palermo oggi, regia Renato De Maria serie tv (2015-2016),Il Cacciatore, regia Davide Marengo e Stefano Lodovichi serie tv Rai (nella prossima stagione tv), Tutto il mondo è paese, regia Giulio Manfredonia Film per la tv Rai in uscita la prossima stagione.
Parallelamente alle incursioni televisive non molla mai il suo percorso teatrale, specializzandosi nello studio del movimento scenico, soprattutto grazie al metodo Laban/Bartenieff al fianco della pedagoga Maria Consagra e arricchendo le sue conoscenze con Alessio Maria Romano. In teatro ha lavorato infatti in L’albero di Natale regia Toni Fornari ,Welcome! Performer ed ideazione dello spettacolo, nell’équipe ZEROGRAMMI, Le donne all’assemblea di Aristofane, regia di V. Pirrotta, I Ciechi di Maeterlinck, regia Giuliano ScarpinatoGli innamorati di Carlo Goldoni, a cura di Gianluigi Fogacci, Vivere per addizione di C. Abate, regia di M. Consagra, Gli anni veloci di C. Abate, regia di M.Consagra, Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare, regia di A. Battistini, L’Hèritage di Koltès, regia di A. Pizzech, Eine Kleine Rathausmuzik, regia di A. Pizzech, L’istruttoria di P. Weiss, regia di D. Salvo, L’incorruttibile di Hoffmanstal, regia di M. Avogadro. Debutta come protagonista nel cinema indipendente grazie al film La terra dei santi, al fianco di Lorenza indovina, Tommaso Ragno e Valeria Solarino regia di Fernando Muraca (2015)

  • DANIELA MARRA

    Recitazione Cinematografica

    Toni Fornari

  • Toni Fornari

    (Recitazione Cinematografica)

    All’anagrafe Antonio Fornari, è nato a Marcellina (Rm) il 31/01/72 
nel 1994 entra a far parte di un trio comico-musicale, i FAVETE LINGUIS, con i quali inizia una prolifica carriera teatrale e televisiva, collaborando con i più grandi nomi dello spettacolo italiano. Ha partecipato a trasmissioni televisive come Domenica in, Porta a porta, Maurizio Costanzo Show, Solletico, Novecento, In famiglia, Uno mattina, Check up, B.r.A, Sabato italiano, Suonare stella.

    Ha partecipato alle trasmissioni radiofoniche Oggi è Domenica di D. Verde con Paolo Bonolis, Ottovolante e Viva Radiodue con Fiorello e M. Baldini. Come attore ha partecipato a diversi spettacoli teatrali fra cui: La scoperta dell’America con la regia di Attilio Corsini, I Tre moschettieri con la regia di Attilio Corsini, Gastone con la regia di Massimo Venturiello, Romolo il Grande con la regia di Roberto Guicciardini, Le 82 giornate di Civitavecchia con la regia di Pino Quartullo, La guerra spiegata ai poveri con la regia di Francesco Frangipane, Chi è Michael Bublè? con la regia di Augusto Fornari, Ve lo dico cantando e Ballando con la regia di T. Fornari, La vita a rate con la regia di Paolo Triestino, La dodicesima notte con la regia di Beppe Arena, Prometeo carcerato con la regia di Augusto Fornari, Il testamento del Marchese del Grillo con la regia di Gigi Palla, Figaro: Il Barbiere di Siviglia a Roma con la regia di Massimiliano Giovanetti, Amleto contro la Pantera rosa con la regia di Augusto Fornari, La Casa di Famiglia con la regia di Augusto Fornari, Storia Nostra con la regia di Stefano Messina, La Locandiera con la regia di . Costantini, Cetra una volta con la regia di Augusto Fornari, Tutto va ben con la regia di Augusto Fornari.

    Nel 2012 vince il premio come miglior attore non protagonista al festival teatrale di Borgio Verezzi, nell’interpretazione del servo della Locandiera con Franco Castellani e N. Caldonazzo per la regia di Caterina Costantini.
In cinema ha partecipato al film La Mandragata di C. Vanzina con G. Proietti e E. Montesano, nel ruolo di Manzotin, A.A.A. Achille di G. Albanese con S. Rubini e P. Bonacelli, Tutti al mare con Gigi Proietti, M. Giallini di M.
Cerami, Black star di Francesco Castellani, in concorso al festival di Roma 2012.
In tv ha partecipato alla fiction mediaset Cuore contro cuore con I. Ferrari e d E. Fantastichini.
Come autore ha scritto per i Favete Linguis: Domenica in quinta, Se accendi la tv, Metti una sera con..G&G, Comici Armonici, Cuori in affitto, La signora ha due mariti, Doppiosenso Musicale , Cetra una volta., Prometeo
carcerato, Tutto va ben.
Ha inoltre scritto In bocca al lupo con il Quartetto G e Lupo Alberto, Il testamento del Marchese de Grillo con Aldo Ralli, Carlo Croccolo e Enzo Garinei, Finchè giudice non ci separi con N. Caldonazzo, Giancarlo Ratti, S. Marino, Terapia Terapia con Daniela Morozzi, Gianni Ferreri e Roberto Nobile, Teresa con Silvia Siravo, Flora e li mariti sua con Claudia Campagnola, Roma buciarda con F. Nunzi e M. Miconi, Figaro: Il Barbiere di Siviglia a Roma con Aldo Ralli e i Favete Linguis, Amleto contro la Pantera rosa con A. Fornari, G. Ratti, La Casa di Famiglia con S. Fiorentini, G. Ratti, L. Ruocco, R. Ciufoli e A. Petrocelli, Storia Nostra con S. Messina, Favete Linguis e S. Leonardi, Se non ci fossi io con Daniela Morozzi, Gianni Ferreri e Roberto Nobile, Non cè due senza te con C. Campagnola, M. Morandi, C. Proietti e M. vacca, Tutto va ben con A. Fornari e i Favete Linguis, S.p.a Solo Per Amore con Loretta Goggi, Il prete e il bandito con Sergio Fiorentini, L. Ruocco e A. Fornari, L’arte della truffa con Gianni Ferreri, Sergio Solli, Giancarlo Ratti e Barbara Pieruccetti.
Nella prossima stagione teatrale sara’ in scena con Cetra una volta con il trio Favete Linguis e in Fantasmi a Roma una favola musicale, commedia musicale tratta dall’omonimo film, con Renata Fusco, S. Patitucci, C. Ruitz, C. Reali.

  • TONI FORNARI
    Recitazione Cinematografica

    Igor Petrotto

  • Igor Petrotto

    (Commedia dell’Arte)

    Igor Petrotto, nato a Palermo, studia chitarra al conservatorio Vincenzo Bellini, si trasferisce a Roma all’età di 21 anni per studiare nell’accademia di Musical dello I.A.L.S.

    Nel 2012 va negli Stati Uniti per dedicarsi allo studio della recitazione e in particolar modo alla recitazione in telecamera, al Susan Batson Studio e con l’Acting Coach Jordan Bayne.

    Tornato a Roma approfondisce gli studi con registi del calibro di Lina Wertmuller, la quale gli assegna una borsa di studio come “Miglior attore” del corso per studiare con il regista Daniele Luchetti.

    Vincitore del premio “Teatro Giovani” come “Miglior Spettacolo” in “Fuori Sede” che lo vede tra i protagonisti e del “Grand Prix del Teatro” vincitore come “Miglior Attore” premio assegnato da Pippo Franco, Giuseppe Pambieri, Enrico Bernard e Mariano Anagni.

    Lavora principalmente in Teatro, a Roma e in tournée in giro per l’Italia, tra gli ultimi lavori ci sono “A Sciuquè” di Ivano Picciallo, con il quale vincono il “Roma Fringe Festival” 2017 come “Miglior Spettacolo” e la tournée Italiana al fianco di Enrico Montesano ne “Il Marchese del Grillo” nel ruolo di Ricciotto.

    Tra gli altri lavori ci sono vari spot pubblicitari Nazionali ed Internazionali “Peroni, Poste Italiane, Findomestic e Grimaldi Lines”, programmi tv come “Forte Forte Forte”, Rai Uno per la regia di Sergio Japino e condotto da Raffaella Carrà e vari cortometraggi e serie web al fianco di attori come Luigi Maria Burruano, Fabio Fulco e Maurizio Casagrande.

  • IGOR PETROTTO
    Commedia dell’Arte

    Ivan Olivieri

  • Ivan Olivieri

    Attore di Teatro, Cinema e Televisione, si è diplomato presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma. Ha Studiato con maestri di varie nazionalità e di diverse provenienze artistiche: Piötr Fomenko (Russia), Andreas Wirth (Germania), Nikolaj Karpov (Russia), Michael Margotta (USA), Peter Clough (Inghilterra), Eduardo Sanchez Medina (Colombia). Si è dedicato all’apprendimento di arti come il doppiaggio, la recitazione radiofonica e di specifiche discipline teatrali come la Commedia dell’Arte, il Metodo Decroux e il Metodo Mejerchol’d. In Teatro ha lavorato, tra gli altri, con ERT – Emilia Romagna Teatro, Teatro Stabile di Torino, Teatro Due di Parma, Teatro Vittoria|Attori&Tecnici e sotto la direzione di Claudio Longhi, Michele Placido, Tim Stark, Beni Montresor, Mario Missiroli. Per la televisione ha lavorato in Don Matteo, Nebbie e delitti, La Squadra, Il commissario Rex, Nero Wolfe, Raccontami, Il Commissario De Luca, Borgia ed è stato diretto da registi come Michele Placido e Antonio Frazzi. Ha lavorato per qualche anno come doppiatore avendo il privilegio di una breve collaborazione con Mario Monicelli e i fratelli Taviani. In qualità di aiuto regista ha collaborato all’allestimento di due opere shakespeariane al Silvano Toti Globe Theatre di Roma sotto la Direzione Artistica di Gigi Proietti e a uno spettacolo monologo dell’attore Giorgio Tirabassi. Oltre al lavoro specifico di attore di dedica alla formazione teatrale. Ha collaborato con l’Università degli Studi di Verona, con il Collegio Universitario Don Nicola Mazza di Padova e con il Collegio Universitario Don Nicola Mazza di Roma.

  • IVAN OLIVIERI

    Analisi del testo

    Elisabetta Nesca

  • Elisabetta Nesca
    (Teoria e Solfeggio)

    Dopo il diploma in Solfeggio e Teoria Musicale, Conservatorio “L. Paisiello”, Taranto, si laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Firenze. Nel 2012-2014 si diploma presso il Corso Professionale per cantanti, Academy Teatro Golden. Nel 2014 si laurea in Lingua e Letteratura, Studi italiani ed europei presso l’Università “La Sapienza” di Roma. E’ stata protagonista di: “La pizzica del precariato”, regia di B. Pieruccetti e L. Ruocco, testo e musica di Elisabetta Nesca, “Bevici un po’ su” regia di L. Ruocco, con G. Iaccarino, e dello spettacolo “Parole in movimento” regia di L. Ruocco e B. Pieruccetti. Ancora “La voce delle stelle”, serata finale, con F. Palma e “Miglior voce radiofonica del Salento” all’interno del contest Summer Festival, Tricase (Lecce). Come vocalist ha lavorato per l’antologia musicale di Fiorella Mannoia con il Coro Altavoce, diretto dai Maestri Federico Capranica e Pippo Caruso, il Coro Professionale Altavoce diretto dal M° Federico Capranica, il progetto discografico di Jim Porto (etichetta discografica Indaco Record). Dallo scorso anno è impegnata anche come docente di Alfabetizzazione Musicale e Canto Musical presso l’Academy del Teatro Golden.

  • ELISABETTA NESCA
    Teoria e Solfeggio

    Monia Schietroma

  • Monia Schietroma
    (Tip Tap)

    La sua passione per la danza e l’arte inizia fin da piccola, quando all’età di sei anni viene iscritta alla scuola di danza di Renato Greco.
    Nel corso degli anni studia recitazione, danza classica, danza moderna, musical e tap dance (tip tap), mostrando sempre un particolare interesse per quest’ultima e studiando con insegnanti di fama internazionale (Victor Cuno, Philippe Nagau, James Doubtfire, Barbara Duffy, ecc.).

    Frequenta i primi corsi di recitazione e dizione con Francesca Antonaci, in arte Gegia, per poi proseguire con la Permis de Conduire di Alessandro Spadorcia e la scuola Ribalte di Enzo Garinei col quale ha collaborato per dei seminari, fino ad arrivare ad Alberto Lori (giornalista Rai e speaker) e al suo corso sulla comunicazione che le ha dato la possibilità di poter intraprendere l’esperienza radiofonica su famose emittenti (tra le più famose Radio 24, Radio Web Italia, Isoradio, ecc..).

    Il suo grande maestro Toni Ventura le dà la possibilità a soli 19 anni di essere sua assistente e ballerina nello spettacolo Polvere di Stelle con Maurizio Micheli Benedicta Boccoli.
    Dopo essersi diplomata alla FITD (Federazione Italiana Tecnici Danza Sportiva), decide d’intraprendere la carriera d’insegnante di tap dance e swing dance fondando la sua etichetta Monia’s Rhythm Tap e ha la fortuna d’insegnare nelle scuole più importanti di Roma (Ials, Teatro Golden, Teatro Sistina, Artès, ecc.).

    Partecipa come assistente coreografa per lo spettacolo Canto perché non so nuotare di Massimo Ranieri, dove un suo allievo è primo ballerino di tip tap e attore.
    Nel 2010 è coach di Martina Stella per un film e vince un concorso di arti varie nel settore danza oltre che un Pin Up Contest.

    Nel 2012 è coreografa dello spettacolo Che cos’è questo amore per la regia di Carlo Alighiero con Rita Forte, Marcello Cirillo Enzo Casertano, e collabora con lo stesso regista per lo spettacolo Ho sposato un colonnello, con Carlo Alighiero, Tiziana Foschi, Cinzia Berni.

    Continua ancora oggi ad insegnare tap dance e swing dance, ed è organizzatrice di eventi come la Roma Tap Jam e contest vintage oltre che di workshop di tap dance, come Barcelona slides to Rome Professional Training Program for Tap Dancers, in collaborazione con la scuola Luthier di Guillem Alonso. Appena tornata da New York, vincitrice delle Borsa di Studio per il Tap Teacher Training all’American Tap Dance Foundation.

    Fonda e fa parte dei gruppi delle Ginger Sisters (duo tap) e delle In the Moka (vintage shows), con le quali si esibisce tutt’oggi.
    Oltre al tip tap, Monia è un’appassionata del mondo del retrò: con Appuntamenti di Stile (vintage lab fondato da lei) dà lezioni di trucco e parrucco, di portamento e di moda dagli anni ’20 agli anni ’50; con Swing it (scuola di swing dance, etichetta di Monia) invece, vi insegnerà a sgambettare al suono della musica swing, tra passi di Charleston e Lindy Hop! 

  • MONIA SCHIETROMA
    Tip Tap

    Francesca Zaccherini

  • Francesca Zaccherini
    (Tecnica e controllo del movimento)

    Studia all’Accademia Nazionale di Danza e si diploma presso il Centro Studi Renato Greco. Vincitrice della borsa di studio della Regione Lazio nel 1990 lavorando nelle compagnie di danza più importanti quali: la compagnia di Danza Contemporanea diretta da Renato Greco, la compagnia Fiorenzo Fiorentini in qualità di ballerina ed assistente coreografa, la compagnia del Balletto Italiano con Raffaele Paganini, la compagnia Danse Ensemble diretta da Amalia Salzano in qualità di prima ballerina. Ha ballato inoltre al Teatro Massimo V. Bellini di Catania in qualità di solista, al Festival dei Due Mondi di Spoleto nell’opera lirica “La volpe astuta”, coreografa Bajork Lee, con il Balletto europeo con Raffaele Paganini e Grazia Galante e nel 1995 fonda la Compagnia di Danza “Balletto Mediterraneo”, con la quale mette in scena, come coreografa, “Eki amore” e “Al di là del mare”. In televisione ha partecipato alle seguenti trasmissioni: “Unomattina” – Raiuno, “Telethon” –Raiuno, “Gala de Otono” – Telecinco (Spagna), “Sanremo Estate” – Raiuno, “Premio Regia” – Raiuno, “25 goldenes Lenkrad” – ZDF (Germania). Interprete di tanti musical quali: “SETTE SPOSE PER SETTE FRATELLI”, “GRAN VARIETà BRACHETTI” con ARTURO BRACHETTI regia di ARTURO BRACHETTI, “SE STASERA SONO QUI”- con LORETTA GOGGI, “MOVIN’ OUT” –  Ip Live (Apollo Victoria Theatre-Londra) coreografia e regia di Twyla Tharp, “CHICAGO”, diretto da Scott Fairs, cor. di Bob Fosse, “LADY DAY”, “THE SINGER”, “LA FEBBRE DEL SABATO SERA” diretto da Massimo Piparo, “BUDDY das MUSICAL” – Amburgo (Germania). Stagione 2000/2001, “J.C.SUPERSTAR 2000” diretto da Massimo Piparo, “TOMMY” diretto da Massimo Piparo, “EVITA” diretto da Massimo Piparo. A teatro ha partecipato anche agli spettacoli: “VECCHI TEMPI” di Arold Pinter con la regia Massimo Bologna, “IL TEMPO E LA STANZA “ di Botho Strauss con la regia Walter Pagliaro, “L’ACCOMPAGNATRICE” di Nina Berberova sempre con la regia di Walter Pagliaro e diretta da Luigi Galdiero al “FATTACCIO”. Nella stagione 2011/2012 crea le coreografie per il musical “Frigoriferi” regia S.Genovese su libretto di Mario Fratti (autore di “Nine”).

  • FRANCESCA ZACCHERINI
    Tecnica del movimento

    Alberto Bellandi

  • Alberto Bellandi

    Corso Biennale di formazione teatrale presso il Centro Universitario Teatrale di Brescia (96)  Diplomato in recitazione presso il Centro Internazionale La Cometa (1999) Docenti: Nicolaj Karpov, Alan Woodhouse, John Dean, Giovanni Lombardo Radice, Lilli Cecere, Valeria Benedetti Michelangeli, Irina Promptova, Gabriella Borni Workshop con Jaroslaw Fret, direttore del Grotowski Institute di Wroclaw   Attore e danzatore della compagnia L’impasto – Comunità teatrale nomade – guidata da Alessandro Berti e Michela Lucenti dal 2000 al 2003 (l’agenda di Seattle – Il quartiere).  Attore nella compagnia di Beato Angelica diretta da Marinella Anaclerio e Flavio Albanese (Il servitore di due padroni – Il Bugiardo – Il Borghese gentiluomo – Gli Eneadi), Teatropersona (Theresienstadt), Balletto Civile (Creatura).  Collabora come responsabile dei movimenti di scena agli spettacoli “Il Borghese Gentiluomo”, “I Karamazov”, “Guerra”, regia di Marinella Anaclerio; “Romeo e Giulietta”, “Le nozze di Figaro”, “Nabucco”, “Carmen” regia di Gigi Proietti; “Coriolano” regia di Roberto Cavosi; “Molto rumore per nulla”, “Come vi piace”, “Il mercante di Venezia” regia di Loredana Scaramella; “Eroi” di Alessanro Berti; “I due gemelli Veneziani” e “Arlecchino Don Giovanni” per la compagnia Pantakin da Venezia; “456” di Mattia Torre; “Se devi dire una bugia dilla ancora più grossa” regia di Gianluca Guidi; “Trappola mortale” regia di Ennio Coltorti; “Il matrimonio segreto” regia di Quirino Conti. Cattedra di Movimento Scenico (I anno) al Centro Internazionale la Cometa. Insegnante della STAP presso il teatro Brancaccio e dell’ accademia “Il Girasole” di Nettuno  Laboratori di Teatro fisico: Teatro della Dodicesima, Associazione Bluestocking, Le città del Teatro – Ancona, Scuola popolare di Teatro – C.S.S. di  Udine Nel 2013 inizia un percorso di ricerca sul teatro fisico denominato Falso Alterato.

  • ALBERTO BELLANDI

    Movimento scenico

    Ivano Picciallo

  • Ivano Picciallo
    (Commedia dell’Arte – Metodo Mimico)

    Diplomato presso l’Accademia Auroville diretta da Augusto Zucchi e Laureato in Arti e Mestieri dello spettacolo con c.v. in Teatro presso l’Università La Sapienza di Roma.

    Si specializza sulle tecniche dell’Attore con Carlo Quartucci e Carla Tatò e sul codice della Commedia dell’Arte con Claudio De Maglio presso l’Accademia di Arte Drammatica Nico Pepe di Udine, e poi con Carlo Boso presso l’AIDAS di Montreuil.

    Incontra poi diversi Maestri di Commedia , come Enrico Bonavera, Michele Monetta, Fabio Mangolini e Alessio Nardin.

    Approfondisce i suoi studi di attore acrobata con il clown acrobata della compagnia di Giorgio Barberio Corsetti, Julien Lambert e successivamente con Massimiliano Dezi.

    Segue diversi corsi di clown con Hernan Genè presso il Teatro Potlach, con Paolo Scannavino presso il corso di specializzazione dell’attore di Commedia dell’Arte presso il Teatro India di Roma.

    Continua i suoi studi con Giancarlo Sepe ed entra a far parte della sua compagnia con lo spettacolo Favole di Oscar Wilde.

    Oltre all’acrobatica e la giocoleria studia scherma artistica con Florance Leguy presso’AIDAS di Montreuil diretta da Carlo Boso, scherma scenica con Bruno Lomele e trampoli e arti cirscensi presso il Teatro Potlach.

    Nel 2014 partecipa ad un seminario al Teatro Olimpico di Vicenza diretto da Emma Dante, dove viene selezionato per l’Opera La Carme alla Scala di Milano

    Nel 2009 vince con lo spettacolo La fedele Isabella il quinto Festival Internazionale di teatro di Varsavia ricevendo una menzione speciale per il personaggio del Dottore.

    Nello stesso anno con Olga Mascolo e Svino Italiano fonda la Compagnia I Nuovi Scalzi, dove con il loro primo lavoro La Ridiculosa commedia della Terra Contesa girano diversi festival Internazionale riscuotendo discreto successo.

    Miglior Spettacolo al PRO CONTRA FESTIVAL Polonia, Premio della Giuria al VII Festival di Mont.Laurier (Canada), Miglior Spettacolo al Festival di Sharm El-Sheikh, dove prende anche il premio come Miglior Attore Non Protagonista, e Premio alla Recitazione al DOIT Festival di Roma.

    Nel 2010 è invece vincitore della prima edizione di Ramblas, festival di teatro di strada organizzato in collaborazione con il Napoli Teatro Festival interpretando il personaggio del Capitano.

    Nel 2105 entra nella Grande Famiglia di Dignità autonome di Prostituzione direta da Luciano Melchionna.

    Tra le ultime produzioni alle quali ha preso parte: Anni 80, di Francesca Draghetti, Decamerone e Goldoni 1750 per la regia di Augusto Zucchi presso la Biennale di Venezia, Rosa Venerini, musical con la regia di Roberta Nicolai, Donna de Paradiso con la regia di Roberto D’addario, St. Jordi el Dragon,scritto e diretto da Carlo Boso, L’acqua al tempo dei romani, scritto e diretto da Idalberto Fei

    Gli Innamorati immaginari scritto e diretto da Leonardo Petrillo per il Teatro di Roma

    Ha inoltre preso parte a diverse fiction televisive per Rai e Mediaset ed è co-conduttore del programma di Rai5 Rotte del Mediterraneo. Al cinema Incontra Paolo Virzi dove ha un piccolo ruolo nella Pazza Gioia.

  • IVANO PICCIALLO
    Commedia dell’Arte

    Chiara Tavolieri

  • Chiara Tavolieri
    (Vocalist Lab)

    Inizia gli studi musicali nel 2000 presso il Saint Louis College of Music. Qui studia e si prepara con Nicky Nicolai, Maria Grazia Fontana, Marco Siniscalco, Emilio Merone, Antonio Solimene, Gianfranco Gullotto, Pierpaolo Principato. In seguito affina la tecnica vocale con Raffaella Misiti, Antonio Juvarra, Tommaso Monaco. Dal 2004 al 2008 è contralto e solista nei Sat&B, coro gospel diretto da Maria Grazia Fontana. Lavora come corista in diversi show televisivi e radiofonici quali: Domenica In, I raccomandati, Il Tappeto Volante, Il ruggito del coniglio. Nel 2007 entra a far parte del cast del musical: “Actor Dei. Attore di Dio” nel ruolo di Concetta, popolana. Dal 2008, abbandona la carriera da corista per dedicarsi al solismo e all’insegnamento, attività già avviata dal 2004. Proprio nel 2008 diventa la voce solista del gruppo “Le Mezze Stagioni”, progetto jazz di brani originali ideato da Damiano La Rocca, chitarrista e autore dei brani. Con questa formazione, partecipa a diversi festival jazz tra cui: Villa Celimontana e Casa del Jazz. Collabora con gli Ypsos, Primiano De Biase, Susanna Stivali, Manuela Pasqui, DejaVoice e con l’orchestra di percussioni del Maestro Antonio Caggiano con il quale mette in scena “Drumming” di Steve Reich, cantando come Mezzosoprano. Incide in studio per Damiano La Rocca (Le Mezze Stagioni 2011), Lello Arena (La festa delle donne, 2005), Roberto Giglio (La Quinta Stagione, 2006), Stefano Scatozza (2013), Elvio Monti (Inno di Mameli, 2006).

  • CHIARA TAVOLIERI
    Vocalist Lab.